Ultima modifica: 22 Novembre 2021
Liceo Statale "Ettore Majorana" > Circolari > Ata > Circ. n. 119 – Sciopero del 24/11, Personale ATA.

Circ. n. 119 – Sciopero del 24/11, Personale ATA.

Al DSGA 

Al Personale ATA 

Al Sito web di Istituto

 

Oggetto: Comparto Istruzione e ricerca – Sezione Scuola – Azioni di sciopero per il 24 NOVEMBRE 2021.

 Nuovi adempimenti previsti dall’accordo sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali del 2 dicembre 2020 (Gazzetta Ufficiale n. 8 del 12/01/2021) con particolare riferimento agli artt. 3 e 10.

Con la presente si comunica che per l’intera giornata del 24/11/21 il Sindacato FEDER ATA ha proclamato la seguente azione di sciopero:

  1. “sciopero nazionale di tutto il personale Ata, a tempo indeterminato, del comparto Istruzione e Ricerca – Sezione Scuola-

     con le sotto indicate motivazioni:

  1. Per la mancata istituzione di un assistente tecnico ar02 in ogni istituzione scolastica italiana;
  2. Per la mancata stabilizzazione in ruolo di tutto il personale ATA collocato nelle graduatorie permanenti provinciali italiane;
  3. Per il rinnovo del CCNL, scaduto da 3 anni, con un significativo recupero per tutti del potere d’acquisto degli stipendi, calato del 20 % negli ultimi decenni;
  4. Chiediamo che venga istituita la carriera dirigenziale per il DSGA e nell’attesa della definizione della figura della dirigenza amministrativa, fino alla sua attivazione, proponiamo l’equiparazione giuridica ed economica del Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (area D) al Direttore amministrativo nelle Accademie e nei Conservatori di musica (area EP2).
  5. Contro la violazione dell’art. 36. della Costituzione che recita “il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa”;
  6. Per il mancato pagamento ad oggi dei lavoratori precari ATA, che attendono invano ancora la retribuzione dei mesi stipendiali di maggio e giugno 2021;
  7. Per la revisione dei parametri per le tabelle degli organici con relativo superamento delle attuali regole restrittive;
  8. Per il passaggio in area C di tutti gli assistenti amministrativi e tecnici con relativo svuotamento del profilo B;
  9. Per il passaggio in area B di tutti i collaboratori scolastici;
  10. Contro le pressioni ormai insostenibili subite dai collaboratori scolastici a causa soprattutto delle diminuzioni di organico e dei divieti di nomina supplenti: aumento dei carichi di lavoro, turni flessibili e orario di lavoro spezzato, spostamento da un plesso ad un altro e/o, addirittura, da un comune all’altro, ore di straordinario assegnate d’ufficio;
  11. Contro il sovraccarico di lavoro subito dagli assistenti amministrativi sotto organico nelle scuole;
  12. Contro la mancata valorizzazione degli assistenti tecnici nella didattica laboratoriale;
  13. per la revisione del profilo di D.S.G.A: istituzione della dirigenza amministrativa o revisione del comma 7, art. 24 del D.I.44/2001, attribuendo al Dirigente Scolastico la responsabilità del consegnatario;
  14. per la separazione netta e chiara dei ruoli tra DS e D.S.G.A;
  15. per la stabilizzazione tramite concorso a loro Destinato esclusivamente ai D.S.G.A facenti funzione con almeno tre anni di servizio;
  16. Per una vera valorizzazione professionale contrattuale dei profili ATA.

In conformità a quanto previsto dall’accordo sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero del 02 dicembre 2020, si richiede di voler comunicare via e-mail la propria intensione di aderire, non aderire o non aver ancora deciso se aderire allo sciopero in oggetto. Si porta, come previsto dalla novellata procedura relativa allo sciopero, quanto previsto dall’art. 3 punto 4 dell’accordo medesimo:

Considerato che “In occasione di ogni sciopero, i dirigenti scolastici, invitano il personale a comunicare in forma scritta, anche via e-mail, entro il quarto giorno dalla comunicazione della proclamazione dello sciopero, la propria intenzione di aderire allo sciopero o di non aderirvi o di non avere ancora maturato alcuna decisione al riguardo. La dichiarazione di adesione fa fede ai fini della trattenuta sulla busta paga ed è irrevocabile, fermo restando quanto previsto al comma 6. A tal fine, i dirigenti scolastici riportano nelle motivazioni della comunicazione il testo integrale del presente comma”.

Attesa la libertà dei lavoratori di aderire allo sciopero, si invita il personale a comunicare a questa Istituzione Scolastica l’eventuale adesione allo sciopero, affinché questa Amministrazione possa trasmettere tempestivamente i dati al suddetto Ministero dell’Istruzione.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dott.ssa Carmela Maccarrone

Firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 del D.Lgs.n. 39/1993

Circ_119_Scipoero_ATA_24-11-21

Nota-Ministero-prot.-n.-50232_2021