Ultima modifica: 14 Marzo 2020
Liceo Statale "Ettore Majorana" > Circolari > Albo sindacale > Circ. n. 258: Disposizioni organizzative di servizio nel periodo tra 16-03 e 03-04-2020.

Circ. n. 258: Disposizioni organizzative di servizio nel periodo tra 16-03 e 03-04-2020.

Al DSGA

Al Personale ATA

Al Personale Docente

Agli Studenti

Alla R.S.U. e al R.L.S. di Istituto

All’Ambito Territoriale di Catania dell’U.S.R. per la Sicilia

Al Sindaco del Comune di San Giovanni La Punta

Agli Uffici della Città Metropolitana di Catania

Al Sito web di Istituto

 

Oggetto:  Modalità di funzionamento e ulteriori misure di contenimento e gestione dell’emergenza – azioni straordinarie e disposizioni organizzative nel periodo intercorrente tra il 16 Marzo ed il 3 Aprile 2020 valide per questo Liceo.

Il D.P.C.M. 11 marzo 2020 impone, visto l’attuale stato di emergenza, il ricorso al “lavoro agile” quale modalità ordinaria di prestazione lavorativa, con la garanzia dei servizi essenziali. Questo al preciso scopo di minimizzare le presenze fisiche sul luogo di lavoro, in coerenza con le misure di profilassi finalizzate al contenimento del contagio.

Il DPCM in parola ha perciò ulteriormente semplificato la procedura di adozione del lavoro agile, procedura che precedentemente alla data del 12 marzo 2020 doveva essere attuata secondo le modalità già semplificate – invio massivo dei dati – disposte dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali al fine di assolvere all’obbligo di comunicazione previsto dall’art. 23 della legge 81/2017. L’art. 1, comma 6, del DPCM 11/03/2020 prevede che “le pubbliche amministrazioni, assicurano lo svolgimento in via ordinaria delle prestazioni lavorative in forma agile del proprio personale dipendente, anche in deroga agli accordi individuali e agli obblighi informativi di cui agli articoli da 18 a 23 della legge 22 maggio 2017, n. 81 e individuano le attività indifferibili da rendere in presenza”.

La Direttiva n. 2 del 12 marzo 2020 del Ministero della Funzione Pubblica, al punto 2 recita “Le amministrazioni, nell’ambito delle proprie competenze istituzionali, svolgono le attività strettamente funzionali alla gestione dell’emergenza e le attività indifferibili con riferimento sia all’utenza interna (…) sia all’utenza esterna. Le amministrazioni, considerato che (…) la modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa è il lavoro agile, limitano la presenza del personale negli uffici ai soli casi in cui la presenza fisica sia indispensabile per lo svolgimento delle predette attività, adottando forme di rotazione dei dipendenti per garantire un contingente minimo di personale da porre a presidio di ciascun ufficio, assicurando prioritariamente la presenza del personale con qualifica dirigenziale in funzione del proprio ruolo di coordinamento”.

In relazione a quanto sopra richiamato, in attesa di eventuali ulteriori comunicazioni del Ministero dell’Istruzione, e nel rispetto delle misure cogenti a tutela della privata e pubblica incolumità,

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

DISPONE:

  • Conformemente alla norma sopra richiamata, in ossequio agli artt. 32 e 97 della Costituzione, al fine di tutelare in via prioritaria ed indefettibile la salute e la sicurezza dei lavoratori, con specifico riferimento al personale ATA, assicurando, al contempo, il servizio scolastico;
  • Sulla base della stima e valutazione dei servizi che la scuola è tenuta ad erogare in assenza di attività didattica e di ricevimento del pubblico, nonché le caratteristiche del presidio che l’ufficio di questa Istituzione scolastica deve garantire nelle attuali, eccezionali condizioni di emergenza;
  • Nelle more della verifica chele effettive esigenze di servizio amministrativo e didattico siano state assolte dall’inizio dell’emergenza e sono assolvibili in modo adeguato a distanza;
  • Valutata l’esigenza di verificare ulteriormente se il sistema in cloud di questo Liceo possa favorire per l’amministrazione e per la didattica le migliori condizioni di lavoro a distanza, nonché di fruizione per l’utenza per l’attuale fase di emergenza epidemiologica, nel periodo di validità del DPCM 11 marzo 2020 ed eventuali successive proroghe,quanto di seguito specificato:
  • 1) Le attività indifferibili ed urgenti della scuola sono da rendersi nelle modalità miste: in presenza, in modo dinamico a richiesta telefonica o telematica.

L’attività lavorativa del personale amministrativo che ne ha fatto richiesta (o ne avanzi ancora richiesta, nel caso in cui tale richiesta non sia stata avanzata in prima istanza)avverrà da remoto – in modalità “agile”, disciplinata in via ordinaria dagli artt. 18-23 della legge 81/2017 allo scopo di ridurre drasticamente la presenza fisica nell’edificio scolastico. Viene quindi ridotto al minimo indispensabile l’orario di apertura fisica della scuola, che nel periodo intercorrente tra il 16 ed il 3 Aprile 2020,si articolerà in un unico giorno di apertura settimanale, dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

  • I giorni di apertura della scuola, pertanto, nel suddetto periodo di riferimento sono i seguenti:
  • Lunedì 16/03/2020
  • Mercoledì 25/03/2020
  • Mercoledì 01/04/2020

Nei suddetti giorni di apertura fisica della scuola saranno incaricati dell’apertura e della gestione dei servizi essenziali, compresi pulizia e ripristino dei locali utilizzati, n. 2 collaboratori scolastici individuati sulla base di turnazione stabilita dal DSGA.

  • 2) Al personale collaboratore scolastico vanno applicate, naturalmente, le indicazioni di cui alla nota ministeriale 323/2020.
  • 3) Gli uffici amministrativi della segreteria operano da remoto secondo la modalità “agile”, in applicazione delle prescrizioni di cui all’art. 1, c. 6 del DPCM 11 marzo 2020.Le eventuali esigenze degli utenti sono soddisfatte a distanza, attraverso comunicazioni di posta elettronica ordinaria.
  • Il pubblico non verrà ricevuto in presenza se non eccezionalmente e limitatamente per quei servizi indifferibili che possono essere erogati solo in presenza e solo se strettamente necessari (sottoscrizione contratti di supplenza, consegna istanze urgenti, ritiro certificati in forma cartacea da parte di famiglie inesperte di telematica ecc.).In questo caso, i servizi potranno essere assicurati su appuntamento telefonico, da richiedersi allo 095/6136760,nella stesse giornate di apertura fisica della scuola, o con mail da inoltrare al seguente indirizzo istituzionale della scuola:

CTPS10000Q@ISTUZIONE.IT

  • Si invitano gli interessati a fruire dei servizi di segreteria ad inoltrare istanze e richieste alla sopracitata mail istituzionale di questo Liceo specificando nell’oggetto della stessa mail, se le richieste di servizi siano afferenti al settore della didattica, dell’amministrazione, del personale o di altri settori.
  • Sulla base dell’esame delle richieste pervenute in via telefonica o tramite posta elettronica, si valuterà, da parte del Dirigente scolastico o del D.S.G.A., se vi sia o meno,indifferibile necessità, di appuntamento in presenza.
  • Il personale amministrativo che debba accedere all’edificio per esigenze connesse allo svolgimento del lavoro agile potrà farlo nei giorni di apertura, negli orari indicati di servizio. Le comunicazioni interne del personale amministrativo saranno garantite, oltre che dalla condivisione di numeri di telefono personali di reperibilità, anche dalle consuete modalità di utilizzo della piattaforma di segreteria digitale in uso.
  • Per le esigenze connesse al ritiro delle attrezzature informatiche necessarie allo svolgimento del lavoro agile, da parte degli assistenti amministrativi che hanno dichiarato per le vie brevi di non disporre di adeguata strumentazione informatica, lunedì 16 marzo 2020 sarà a disposizione del personale amministrativo un assistente tecnico dell’area informatica.
  • Resta inteso che nei giorni di apertura della scuola potranno essere soddisfatte le esigenze di docenti e studenti legate alla disponibilità di attrezzature informatiche e di know how per la gestione della didattica a distanza. Gli assistenti tecnici, ancorché non in turno, saranno disponibili in remoto per le esigenze che possono essere assistite con collegamento telefonico o con quant’altra modalità.

Inoltre:

  1. nel caso in cui il personale abbia necessità, per ragioni contingenti ed indifferibili, di accedere all’Istituto, nei giorni non previsti per l’apertura, i collaboratori scolastici nel numero di n. 1 unità garantiranno tale possibilità, dalle ore 7:30 alle ore 10:30, anche a seguito di breve preavviso.

I collaboratori scolastici saranno incaricati dei servizi di cui ai punti a) e b) con criteri di turnazione stabiliti dal DSGA.  I collaboratori scolastici che non inseriti nelle turnazioni restano comunque a disposizione della scuola.

  1. Gli assistenti tecnici, che prestano la propria attività nei laboratori della scuola garantiranno:

–        la presenza di una unità nei giorni di apertura della scuola, nelle giornate di apertura, al fine di fornire supporto e soddisfare eventuali criticità nella gestione del lavoro agile e della didattica a distanza;

–        quando non impegnati in presenza, offriranno da remoto il proprio supporto in caso di malfunzionamenti del sistema informativo e/o dei dispositivi informatici individuali del personale.

  1. A tutti gli assistenti amministrativi è concessa autorizzazione allo svolgimento del lavoro agile, secondo il proprio orario di servizio con orario ordinario. La prestazione di lavoro dovrà essere organizzata sulla base delle attribuzioni del Piano delle Attività e di eventuali indicazioni operative che saranno disposte dal DSGA. Eventuali necessità di accedere agli uffici per la gestione della propria attività potranno essere programmate, d’intesa con il DSGA e con i colleghi del settore. Al personale amministrativo privo di strumentazione tecnica ed agli assistenti tecnici è reso disponibile un notebook per lo svolgimento delle attività, con possibilità di accedere alla rete di istituto.
  2. Il DSGA gestirà la propria attività con l’autonomia operativa e le responsabilità che attengono al suo profilo professionale. Coordinerà da remoto ed in presenza le attività dei servizi generali ed amministrativi e, per la parte di competenza propria e del suo ufficio, garantirà che le scadenze indifferibili e non prorogate vengano rispettate. Adotterà modalità di lavoro agile nelle giornate non previste per l’apertura. Nelle giornate di apertura fisica garantirà la sua presenza fisica, laddove questa si renda necessaria per la gestione delle attività dell’Ufficio. Coordinerà la sua attività con quella del DS a cui riferirà quotidianamente. Opererà secondo il suo orario di servizio ma, laddove le circostanze lo rendano indifferibilmente necessario, garantirà la sua presenza, da remoto o fisica, anche in altro orario.
  3. Il DS garantisce la sua costante reperibilità e, laddove necessaria, la presenza. Coordinerà le attività didattiche ed amministrative in svolgimento da remoto ed in presenza e, per la parte di competenza propria e del suo ufficio, garantirà che le scadenze indifferibili e non prorogate vengano rispettate.

In ottemperanza alla nota MIUR 323 del 10/03/2020, la mancata prestazione lavorativa del personale ATA per le giornate non coinvolte nelle turnazioni verrà sopperita con la fruizione di recuperi e/o eventuali ferie residue a.s 2018/19 ovvero, mediante l’applicazione dell’art. 1256 c. 2 del Codice Civile, seguendo le indicazioni che il M.I. confermerà.

Le presenti disposizioni valgono fino giorno successivo alla data di scadenza delle disposizioni previste dal DPCM 11 marzo 2020 o da sue proroghe, ovvero fino a nuove disposizioni di questo ufficio.

Il personale che opera in modalità lavoro agile dovrà:

  • attenersi alle indicazioni relative al rispetto della privacy dei dati trattati all’esterno dell’Istituto, nonché alle specifiche indicazioni in materia di sicurezza nello svolgimento del lavoro agile;
  • tenere un registro delle attività svolte nel corso della giornata di lavoro;
  • organizzare la propria attività in modalità remota, garantendo la reperibilità telefonica e la raggiungibilità telematica da parte del DS e/o dal DSGA. Laddove indifferibilmente richieste da circostanze al momento non prevedibili, garantirà la sua presenza in ufficio.
  • 4) Eventuali ulteriori comunicazioni circa il funzionamento degli Uffici di questo Liceo saranno puntualmente fornite all’utenza interna ed esterna di questo Liceo tramite il sito della scuola, alla cui consultazione si rimanda, specie in considerazione delle novità che dovessero intervenire nei prossimi giorni in relazione all’attuale quadro di fronteggiamento dell’emergenza epidemiologica, in continua evoluzione.
  • 5) Durante il periodo intercorrente dal 16 Marzo al 3 Aprile 2020, proseguirà l’attività di Didattica a distanza (D.A.D.) positivamente intrapresa dai docenti di questo Liceo.Tale attività, non pare superfluo ricordarlo, in questo impegnativo e complesso frangente, rappresenta il vero fulcro dell’attività della scuola.
  • 6) Il Dirigente scolastico,presente in Istituto nei giorni di apertura, in riferimento al proprio specifico impegno di lavoro, ai sensi dell’art. 15, c. 1 del CCNL area V dell’11 aprile 2006, ha facoltà di organizzare autonomamente i tempi ed i modi della propria attività, correlandola in modo flessibile alle esigenze di servizio della scuola.
  • 7) Qualora subentrasse la necessità di espletare, in tempi aggiuntivi, degli adempimenti indifferibili che necessitino lo svolgimento del lavoro in presenza nei locali della scuola, oltre alla giornata di apertura fisica prevista, si procederà all’apertura fisica della scuola, per una ulteriore giornata della settimana, per l’orario
  • strettamente necessario allo svolgimento di dette attività in presenza. Di ciò si darà al personale ATA interessato, debito avviso per le vie brevi ed in tempi congrui.
  • 8) Saranno presto rese note le date nelle quali saranno effettuati interventi di sanificazione straordinaria dei locali scolastici in accordo con l’ente
  • proprietario che di tale servizio di sanificazione ha la competenza e al quale tali richieste di urgente sanificazione sono state per tempo debito avanzate.
  • 9) Si dispone, infine, la pubblicazione delle presenti disposizioni organizzative sul sito della scuola, l’inoltro, per debita conoscenza, agli Uffici in indirizzo e l’affissione delle stesse in prossimità degli ingressi dell’Istituto, in luogo ben visibile per l’utenza che non dispone di connessione telematica.

Il Dirigente Scolastico

Dott.ssa Carmela Maccarrone

Firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993

Circ_258_Disposizioni_organizzative_di_servizio_periodo_16-03_e_03-04-2020